Dal mese di maggio 2014 la ABSING è iscritta nella White List della Prefettura di Reggio Calabria (elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa) per i seguenti settori di attività:
–  trasporto di materiale a discarica per contro terzi;
–  estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti;
–  noli a freddo di macchinari;
–  noli a caldo.
Il provvedimento è equipollente al rilascio dell’informazione antimafia liberatoria ed ha una validità di dodici mesi dalla data di rilascio; l’ultimo rinnovo è stato emesso a luglio 2020.

Nel 2016 ABSING ha ottenuto il Rating di Legalità da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Con l’ultimo rinnovo del 16 luglio 2020 è stato attribuito il Rating Legalità con il punteggio di 2 stelle.

Nel mese di giugno 2017 ABSING ha ottenuto l’iscrizione nell’Anagrafe Antimafia Esecutori (ai sensi dell’art.30, comma 7 del D.L. 17/10/16, n.189 convertito dalla L.229 del 15/12/2016) presso la Struttura di Missione Prevenzione e Contrasto Antimafia Sisma del Ministero dell’Interno. Il provvedimento di iscrizione è stato sempre rinnovato ed è tutt’ora vigente.

ABSING adotta il Codice Etico dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili.

La ABSING è in possesso di Attestazione di Qualificazione alla Esecuzione di Lavori Pubblici, Attestazione SOA, che le consente di partecipare direttamente a bandi pubblici di gara per lavori ai sensi del D.P.R. 207/2010 e s.m.i., per le seguenti categorie: e classifiche:
– OG3 (Costruzione di strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie, linee tranviarie, metropolitane, funicolari, e piste aeroportuali, e relative opere complementari), cl. VI (€ 10.329.000,00),
– OS1 (lavori in terra), cl. II (€ 516.000,00)
– OG8 (opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e bonifica), cl. I (€ 258.000,00)
– Qualificazione per prestazione di progettazione e costruzione fino alla classifica III bis (€ 1.500.000,00).

Inoltre, ABSING partecipa al Consorzio Stabile Grandi Opere e pertanto può contare su requisiti di qualificazione più ampi rispetto a quelli sopra riportati.

L’Impresa è dotata di certificazione del Sistema di Gestione della Qualità per l’attività di “costruzione e manutenzione su specifica del cliente di infrastrutture stradali”, conforme alla norma UNI EN ISO 9001.2015, certificato dall’ente accreditato ANCCP Certification Agency.

Al fine di un miglior controllo dei rischi in ambito di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro e di un miglioramento generale delle condizioni di lavoro, la ABSING ha deciso di implementare un Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza del Lavoro (SGSSL), ai sensi dello British Standard OHSAS 18001:2007, certificato da ANCCP Certification Agency.

La ABSING è inoltre iscritta all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali (Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare) con il n. CZ003350 ed è autorizzata alla raccolta ed al trasporto in conto proprio di rifiuti pericolosi e non pericolosi appartenenti alle categorie di seguito elencate.
Rifiuti non pericolosi:
– codice CER 17.01.01: cemento;
– codice CER 17.01.07: miscugli o scorie di cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, diverse da quelle di cui alla voce 17.01.06;
– codice CER 17.04.05: ferro e acciaio;
– codice CER 17.09.04: rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17.09.01, 17.09.02 e 17.09.03.
– codice CER 17.01.02: mattoni;
– codice CER 17.01.03: mattonelle e ceramiche;
– codice CER 17.02.01: legno;
– codice CER 17.02.02: vetro;
– codice CER 17.02.03: plastica;
– codice CER 17.03.02: miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 17.03.01;
– codice CER 17.04.01: rame, bronzo, ottone;
– codice CER 17.04.02: alluminio;
– codice CER 17.04.03: piombo;
– codice CER 17.04.04: zinco;
– codice CER 17.04.06: stagno;
– codice CER 17.04.07: metalli misti;
– codice CER 17.04.11: cavi, diversi da quelli di cui alla voce 17.04.10;
– codice CER 17.05.04: terre e rocce, diverse da quelle di cui alla voce 17.05.03;
– codice CER 17.05.08: pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello di cui ala voce 17.05.07;
– codice CER 17.06.04: materiali isolanti diversi da quelli di cui alle voci 17.06.01 e 17.06.03;
– codice CER 17.08.02: materiali da costruzione a base di gesso diversi da quelli di cui alla voce 17.08.01.
Rifiuti pericolosi:
– codice CER 17.03.01*: miscele bituminose contenenti catrame di carbone;
– codice CER 17.03.03*: catrame di carbone e prodotti contenenti catrame;
– codice CER 17.09.03*: altri rifiuti dell’attività di costruzione e demolizione (compresi rifiuti misti) contenenti sostanze pericolose.

Il 29 marzo 2019, nella cornice del Castello Aragonese di Reggio Calabria, ABSING ha ricevuto il logo di ReggioLiberaReggio, il cartello promosso da LIBERA che raccoglie gli operatori economici del territorio decisi a dire no al pizzo ed alla ‘ndrangheta.