Chi siamo oggi

A.B.S.ING. S.R.L. è un’impresa di costruzioni generali che opera prevalentemente nel settore della realizzazione di grandi infrastrutture pubbliche e dell’ingegneria civile, sia pubblica che privata, su tutto il territorio nazionale.

Eseguiamo direttamente tutte le attività riguardanti il processo produttivo (direzione tecnica di cantiere, topografia, sicurezza, qualità, forniture, ecc.), ed abbiamo consolidato le procedure che le consentono lo scrupoloso rispetto dei sempre più restrittivi standard previsti per l’esecuzione delle grandi opere pubbliche: sistema gestione qualità, ambiente e sicurezza, protocolli di legalità, monitoraggio finanziario delle grandi opere, Sistema Sciamano (Sistema di Controllo Integrato Anti Mafia per gli Appalti Grandi Opere), ecc.

Il nostro organico è costituito da circa un centinaio di unità, tra tecnici e professionisti altamente qualificati e maestranze con provata esperienza maturata nel campo della realizzazione delle grandi infrastrutture.

Possediamo un vasto e moderno parco macchine ed attrezzature costituito da oltre cinquanta mezzi tra cui: autocarri con cassone ribaltabile, autobetoniere, autogrù, mezzi movimento terra (escavatori, motopale, apripista), frantoio mobile, motorgrader, rulli, finitrice stradale, pinze e martelloni demolitori idraulici, casseri metallici per opere in c.a., ponteggi, moduli prefabbricati uso ufficio, dormitori, ecc. Tutte le attrezzature vengono sempre mantenute in perfetta efficienza ed in regola con le corrispondenti verifiche periodiche di idoneità per la sicurezza.

La nostra storia… 1949-2019: 70 anni di vita, lavoro e passione.

La ABSING srl è stata fondata nel 2006 dai fratelli Serranò, ingegneri civili, con l’ambizione di continuare l’attività imprenditoriale avviata dalla famiglia subito dopo il secondo conflitto mondiale.
È infatti il 24 marzo del 1949 quando i loro nonni paterni registrano alla Camera di Commercio di Reggio Calabria la ditta individuale “Musorrafiti Maria fu Domenico” avente come oggetto l’attività di “industria dei trasporti di merci per conto terzi con camion”. Con gli anni la ditta si sviluppa ed amplia la propria attività all’industria boschiva, alla fornitura di inerti, ai lavori stradali ed al movimento terra, dimostrando di sapersi adeguare all’evolversi delle realtà tecniche ed economiche del mercato su tutto il territorio nazionale.
Negli anni sessanta la ditta ottiene l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Costruttori (per le seguenti categorie di lavori: lavori di terra con eventuali opere murarie ed in cemento armato di tipo corrente, lavori di demolizioni e sterri, lavori stradali), radicando così la propria attività nel settore dei lavori pubblici.
Negli anni ’60 e ’70, che sono anche gli anni del primo passaggio generazionale, la ditta prende parte, tra l’altro,  alla realizzazione della S.S.106 Jonica in provincia di Reggio Calabria, delle piste dell’aeroporto di Reggio Calabria, dell’autostrada Messina-Catania, della Messina-Palermo, della “direttissima” ferroviaria Roma-Firenze e di numerose opere marittime in Calabria (scavo darsena porto RC, scogliere protezione linea FS, ecc.).
Intorno agli anni ’80 la ditta si trasforma, modificando la forma giuridica, da società individuale a società di persone e successivamente a società di capitali, e la ragione sociale, prima in ditta “D’Agostino Antonino di Musorrafiti Maria & C. snc”, poi in ditta “D’Agostino Costruzioni sas di Luigi Serranò & C.”. In quel periodo la ditta si occupa del movimento terra per la costruzione della diga sul fiume Metramo e della diga sul torrente Lordo, entrambe in Calabria (in subappalto con Ferrocemento), oltre che della Strada di Grande Comunicazione Jonio-Tirreno in provincia di RC.
Negli anni ’90 i lavori più importanti vengono svolti nel porto di Gioia Tauro, per l’allargamento dei piazzali, l’installazione delle gru di banchina e per l’impianto di depurazione delle acque reflue del comprensorio. Nel 1999 la ditta D’Agostino Costruzioni sas di Luigi Serranò & C. inizia a lavorare nei cantieri per l’ammodernamento dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, dapprima sul lotto di Lamezia Terme (CZ) in subappalto con Todini Costruzioni Generali e poi, nei primi anni 2000, nella zona delle Serre vibonesi con Società Italiana per Condotte d’Acqua.

La ABSING, basata su questo patrimonio di esperienza e competenza professionale che si tramanda di padre in figlio da settanta anni, svolge la propria attività con costante attenzione alle risorse umane, alla sicurezza sul lavoro, all’innovazione ed al rispetto delle norme vigenti.